Crea sito

 

 

 

 

 

Bishorn - Via Normale,Versante Nord-Ovest (CH)

 

 

 

Via: Via normale
Gruppo:
Alpi Pennine
Cima:
Bishorn m.4153
Località di partenza:
Zinal m.1675 (Vallese-CH)
Difficoltà:
F (I/35°)
Dislivello:
1580 m. 1° giorno + 900 m. 2°giorno.
Tempo: 4-5h. 1° giorno + 3-4h. 2°giorno.
Materiale:
Normale d'alta quota;cordini,moschettoni, corda,ramponi,piccozza
Primi salitori:

Bibliografia:
Data di salita:
05-06/09/2009

[Clicca per ingrandire l'immagine e vedere lo schizzo della via di salita]
[Clicca per ingrandire l'immagine e vedere lo schizzo della via di discesa]
Relazione in formato A4
             Scarica 

 


Accesso stradale:
Si segue l'autostrada del Sempione fino al Passo omonimo;si scende a Briga,qui si seguono le indicazioni per Visp e Sion.Giunti a Visp si prosegue fino a Sierre e si devia verso la Val d'Anniviers.La si risale interamente fino a Zinal m.1675 e si prosegue lungo il centro abitato fino al termine;poco prima che la strada finisca,in prossimità delle case di Les Doberts,si devia a sinistra verso il campeggio del paese e si segue la strada fino a trovare le indicazioni per la Cabane de Tracuit.Lasciare l'auto sotto la pineta poco prima del divieto di transito.

Avvicinamento:
Dall'auto si prende la strada sterrata di fronte che in breve diviene sentiero.Questo sale ripido e con numerosi tornanti in mezzo al bosco fino all'A.Tracuit m.2061.Si continua su una bella mulattiera che con pendenza costante tra ampie svolte e lunghi traversi porta verso il Roc de la Vache all'imbocco della valle del Torrent du Barmé.La si segue,si passa accanto l'A.Combautanna m.2578 e si prosegue su buon sentiero sempre ripido e poi pietraia in direzione del Col Tracuit.Un lungo traverso e una ripida pietraia portano sotto un canalino che presenta,nel tratto finale,un corto muretto su roccia agevolato da una catena;proseguendo verso destra si raggiunge in 5' la Cabane de Tracuit m.3256 (4-5h.) (140 posti,tel:0041/28651500 o 0041/274751500;1/2 pensione 58 CHF,circa 45€).

Relazione:
Dal rifugio (colazione alle 4.30) si seguono le tracce (ometti) che scendono a raggiungere la lingua terminale del Turtmann Gletscher.Lo si risale frontalmente su terreno poco ripido procedendo leggermente in traverso verso sinistra attraverso una zona molto crepacciata.Giunti alla base del versante nord-ovest si risalgono gli ampi pendii,prestando attenzione ancora a qualche crepaccio,fino alla sella tra la Pointe Burnaby m.4135 e la vetta vera e propria.Si supera un grosso crepaccio parzialmente coperto e si supera il ripido tratto finale (può essere roccioso a volte) fiancheggiato da una grossa e profonda spaccatura che conduce sulla piatta cima (3-4h.).

Discesa:
Lungo la stessa via di salita.
Itinerario semplice dal punto di vista tecnico ma che richiede attenzione per i numerosi crepacci della parte iniziale.Il 2° giorno è veramente lungo e massacrante specialmente la discesa.


[ Foto | Meteo | Web-Cam | Punti d'appoggio | Dove mangiare ]

-----------------------------------------------------------------------

Per ulteriori informazioni:
NeveFreSca
 Foto e descrizioni di salite di vario genere,meteo,notizie varie

 

 

 

 
© 2004 Roccia. All rights reserved.
Home | Spedizioni | Alpinismo | Arrampicata | Ghiaccio | Sci-alpinismo | Trekking | Tecnica | Guestbook | Meteo | E-mail